Vai ai contenuti. | Spostati sulla navigazione

Sezioni

Costituzione del gruppo d'interesse "Città alpina dell'anno"

03/04/2003

Venerdì 22 marzo, le sei città alpine dell'anno finora designate - Villach/A, Belluno/I, Maribor/SI, Bad Reichenhall/D, Gap/F e Herisau/CH - hanno costituito il gruppo d'interesse "Città alpina dell'anno".

Esse intendono intensificare la collaborazione tra le città e garantire la prosecuzione del progetto.
Colette Patron, vicesindaco di Gap, è stata eletta presidente del gruppo d'interesse, Marco Perale, vicesindaco di Belluno, vicepresidente. La CIPRA-International è stata incaricata della gestione amministrativa del gruppo d'interesse. L'associazione "Città alpina dell'anno", che aveva sviluppato e coordinato il progetto per i primi sette anni, passa ora la responsabilità alle città alpine.
Il titolo di "Città alpina dell'anno" verrà assegnato ogni anno da una giuria composta da rappresentanti delle organizzazioni attive a livello alpino ARGE città alpine, Pro Vita Alpina e CIPRA. Le "Città alpine dell'anno" si impegnano alla creazione di un'identità alpina, a migliorare i rapporti con l'hinterland e a promuovere la collaborazione a livello alpino. Il progetto "Città alpina dell'anno" intende così contribuire concretamente all'attuazione della Convenzione delle Alpi. In questo processo riveste un ruolo di primo piano l'attiva partecipazione delle cittadine e dei cittadini e il coinvolgimento dei giovani.
Fonte: Gruppo d'interesse "Città alpina dell'anno" 22.03.2003

Gap Chambéry Brig-Glis Sondrio Sonthofen Herisau Trento Bolzano Bad Reichenhall Bad Aussee Belluno Villach Maribor Idrija Annecy Lecco Chamonix Tolmin Tolmezzo karte_alpen.png

 

 

 

 
Strumenti personali