Vai ai contenuti. | Spostati sulla navigazione

Sezioni

Chamonix inaugura l'anno da Città alpina dell'anno

29/01/2015

La città francese di Chamonix-Mont-Blanc, situata ai piedi della montagna più alta d'Europa, apre il suo anno da Città alpina dell'anno con una cerimonia di inaugurazione e ponendo la domanda di cosa renda sostenibile una città.

Il comune di Chamonix-Mont-Blanc, situato con i suoi con 9.300 abitanti nella regione Rhône-Alpes, è la "Città alpina dell'anno 2015". Il 23 gennaio i cittadini e i rappresentanti politici della città ai piedi del Monte Bianco hanno ricevuto il riconoscimento ufficiale nel corso di una piccola cerimonia.
Chamonix ha ottenuto il riconoscimento in particolare per la sua politica per la protezione della natura e del clima. Eric Fournier, sindaco di Chamonix, è consapevole che il titolo rappresenta un incitamento a proseguire il cammino intrapreso e a porsi obiettivi ambiziosi. Perché la sostenibilità non può ridursi a una politica fatta solo da molti piccoli passi: nel suo anno da Città alpina dell'anno, Chamonix-Mont-Blanc intende compiere un grande passo verso la mobilità rispettosa dell'ambiente, ad esempio sviluppando i collegamenti ferroviari. Un'altra priorità per il 2015 è rappresentata dal settore delle costruzioni e ristrutturazioni sostenibili. A tal proposito, verso la metà dell'anno saranno approvate misure di sostegno finanziario per i proprietari che vogliono risanare la propria casa. I giovani avranno maggior voce in capitolo nell'impostazione di un futuro del comune a misura delle prossime generazioni: all'inizio dell'anno alcuni delegati del Parlamento dei giovani della Convenzione delle Alpi YPAC si confronteranno con il Consiglio comunale per l'attuazione delle loro richieste.
"La sostenibilità richiede un approccio complessivo integrato", ha sostenuto la consigliera comunale Elodie Bavuz durante la tavola rotonda che si è svolta dopo la cerimonia. "Si tratta di abbinare ambiente, economia e società". Questi sono i fattori che rendono sostenibile una città.

Fonte e ulteriori informazioni:
www.cittaalpina.org/it/attualita/notizie/5065
www.cittaalpina.org/it/citta-alpine/223

Gap Chambéry Brig-Glis Sondrio Sonthofen Herisau Trento Bolzano Bad Reichenhall Bad Aussee Belluno Villach Maribor Idrija Annecy Lecco Chamonix Tolmin Tolmezzo karte_alpen.png

 

 

 

 
Strumenti personali