Vai ai contenuti. | Spostati sulla navigazione

Sezioni

La politica prende sul serio i giovani

30/12/2013

Il Parlamento dei giovani della Convenzione delle Alpi, YPAC, si è riunito nel marzo 2013 a Sonthofen. Christian Volz, insegnante al Ginnasio di Sonthofen è uno degli organizzatori e parla con Katharina Spannraft di studenti sicuri di sé, di politici aperti e delle sue aspettative verso le città alpine.

Perché nel 2013 ha incoraggiato e sollecitato i suoi studenti a collegare l'YPAC alla politica?
Accompagno l'YPAC ormai da diversi anni. Fra i giovani c'è un forte interesse per la politica e vedo che gli studenti possono intervenire attivamente nella politica. Nel mio ruolo di insegnante vorrei favorire questa tendenza ed appassionare alla politica i giovani che frequentano il nostro ginnasio.

A Sonthofen gli studenti hanno discusso le loro richieste con sindaci e consiglieri comunali di diverse Città alpine dell'anno. Come ha vissuto questi incontri?
L'incontro è stato molto fruttuoso perché i politici prendevano sul serio i giovani, anche negli scambi sui contenuti. Con la collaborazione fra l'YPAC e la città di Sonthofen che ha ospitato l'evento, il contatto già buono fra la città e i giovani si è ulteriormente intensificato. Oggi la città si rivolge direttamente ai giovani. E i giovani a loro volta sono più impegnati politicamente. Attraverso l'YPAC siamo riusciti a far capire che i propri interessi possono essere rappresentati tramite una partecipazione politica attiva. Dal mio punto di vista si tratta di un grande successo.

Qual è il beneficio per gli studenti che partecipano all'YPAC?
Più gli studenti esercitano la partecipazione, più decisi e sicuri di sé diventano in questo processo. L'YPAC contribuisce in questo senso. Con la crescente responsabilizzazione dei giovani, nuove idee entrano nella politica sia a livello comunale che a livello alpino.

Che cosa chiede alla città di Sonthofen e alle altre Città alpine dell'anno per la partecipazione dei giovani?
Le richieste concrete dei giovani potrebbero trovare una maggiore accoglienza. Ma nella città di Sonthofen la partecipazione dei giovani funziona molto bene. Io auspico che la città continui a sostenere con la stessa convinzione i giovani. Sonthofen può fungere da esempio per le altre città alpine.

Il Parlamento dei giovani della Convenzione delle Alpi (YPAC) è sorto nel 2006 su iniziativa dell'Akademische Gymnasium di Innsbruck e da allora si riunisce una volta all'anno in un Paese alpino diverso.
L'YPAC 2013 "La mia città alpina del futuro - rivendicazioni dei giovani per uno sviluppo sostenibile delle città alpine ai sensi della Convenzione delle Alpi" è stato organizzato dall'Associazione Città alpina dell'anno, dalla città di Sonthofen ("Città alpina dell'anno 2005") e dal ginnasio di Sonthofen con il supporto tecnico della CIPRA, Commissione internazionale per la protezione delle Alpi. Il Parlamento dei giovani è reso possibile grazie ai generosi contributi del programma europeo "Gioventù in azione", del Ministero bavarese dell'ambiente e del Ministero federale tedesco dell'Ambiente, della Tutela della Natura e della Sicurezza Nucleare.
www.ypac.eu

Gap Chambéry Brig-Glis Sondrio Sonthofen Herisau Trento Bolzano Bad Reichenhall Bad Aussee Belluno Villach Maribor Idrija Annecy Lecco Chamonix Tolmin Tolmezzo karte_alpen.png

 

 

 

 
Strumenti personali