Vai ai contenuti. | Spostati sulla navigazione

Sezioni

Accordi contrattuali

VertraglichesLe Città alpine dell'anno si sono unite nell'Associazione Città alpina dell'anno. La sua attività di pubblica utilità/senza scopo di lucro si estende su tutto lo spazio alpino. Le nuove città insignite del titolo di "Città alpina dell'anno" entrano a far parte dell'associazione Città alpina dell'anno. Nello statuto (pdf) sono stabiliti i diritti e i doveri dei membri e gli organi con i rispettivi compiti. Ai soci è richiesta una quota associativa che viene stabilita dall'Assemblea dei soci in uno specifico regolamento (pdf).

L'associazione Città alpina dell'anno stipula con le nuove città insignite del titolo un contratto (pdf) di collaborazione. Esso definisce le prestazioni fornite dall'associazione Città alpina dell'anno, come ad esempio la consulenza e il sostegno amministrativo della "Città alpina dell'anno" in carica, così come i doveri della città insignita del titolo.

Gap Chambéry Brig-Glis Sondrio Sonthofen Herisau Trento Bolzano Bad Reichenhall Bad Aussee Belluno Villach Maribor Idrija Annecy Lecco Chamonix Tolmin Tolmezzo karte_alpen.png

 

 

 

 
Strumenti personali