Vai ai contenuti. | Spostati sulla navigazione

Sezioni

Stampa


Se i giovani... insieme ai politici…

16/12/2015

Per un anno e mezzo sette città e comuni dello spazio alpino si sono occupati di partecipazione giovanile, nella teoria e nella pratica. Con un progetto transfrontaliero comune hanno favorito l’incontro di giovani, sindaci e operatori giovanili. Un manuale come sostegno iniziale per i comuni è uno dei risultati ottenuti con il progetto “Youth Shaping Alpine Municipalities”.

La partecipazione dei giovani è un compito della politica – e una pietra miliare dello sviluppo sostenibile. I comuni che hanno una politica orientata a costruire un futuro a misura delle prossime generazioni coinvolgono per quanto possibile i giovani nell’attività di pianificazione e nei processi decisionali. Il progetto YSAM – “Youth Shaping Alpine Municipalities” tra maggio 2014 e ottobre 2015 ha fatto incontrare sette operatori giovanili e politici con più di una ventina giovani dalle regioni alpine. Con questo progetto transfrontaliero i comuni partecipanti – Kranjska Gora/SI, Idrija/SI, Trento/I, Bolzano/I, Planken/LI, Balzers/LI e Sonthofen/DE – hanno voluto impostare la partecipazione su nuove basi. Ciò che è stato possibile grazie a visite reciproche e ad attività orientate all’esperienza diretta.

I giovani in cabina di regia

I partner del progetto si sono scambiati visita – il modo migliore per imparare è apprendere dalle esperienze, dagli errori e dalle storie vissute da altri. Essi hanno spiegato perché il loro paese d’origine fa parte delle Alpi, in che modo i giovani hanno voce in capitolo e in che cosa il loro contributo si rende concreto. Da momento che la partecipazione ha successo solo se i giovani e i politici instaurano un rapporto diretto, YSAM ha proposto anche occasioni di scambio tra giovani, sindaci e responsabili delle questioni giovanili.

A ottobre si è svolta la manifestazione finale in Liechtenstein. In tale occasione i giovani hanno presentato le idee sostenibili che hanno sviluppato nel corso del progetto. A Kranjska Gora (Slovenia), ad esempio, da gennaio i giovani produrranno borse riutilizzabili, realizzate con un proprio design, per limitare l’invasione dei sacchetti di plastica. A Planken, in Liechtenstein, i giovani partecipanti organizzano un regolare mercato di villaggio per la vendita di prodotti locali.

Un manuale per la partecipazione giovanile nei comuni

Affinché altri comuni non debbano iniziare completamente da zero, nel corso della manifestazione finale giovani e adulti hanno elaborato insieme gli elementi di base per un manuale. Esso si propone di facilitare la partecipazione giovanile in quei comuni che non hanno ancora maturato una sufficiente esperienza sul tema. Ma anche chi ha già avviato questo percorso può trovare consigli e stratagemmi per la collaborazione con i giovani nel comune. Il manuale può essere scaricato dal sito dell’associazione “Città alpina dell’anno”.

 



Città alpine per una maggiore partecipazione dei giovani

12/05/2014

Dare una voce ai giovani nelle Alpi. Con il progetto transfrontaliero YSAM, sette comuni alpini - compresi di Idrija, Trento, Bolzano e Sonthofen - vogliono riunire giovani, sindaci e operatori del settore giovani. Attraverso visite reciproche e attività concrete, la partecipazione acquisterà il valore di un'esperienza vissuta.

I giovani assumono la responsabilità per i loro comuni nelle Alpi.
© Zeitenspiegel

5056_YSAM.jpg

La partecipazione dei giovani è un compito che compete alla politica - e una pietra miliare dello sviluppo sostenibile. I comuni che hanno una politica orientata a costruire un futuro a misura delle prossime generazioni pianificano e decidono per quanto possibile insieme ai giovani. Ma la partecipazione richiede preparazione.

Il progetto YSAM - "Youth Shaping Alpine Municipalities", tra maggio 2014 e ottobre 2015, farà incontrare sette operatori giovanili e altrettanti politici con più di una ventina di giovani dalle regioni alpine. Finora i loro comuni di origine hanno praticato esperienze molto diverse con i processi di partecipazione, oltre a essere separati da confini geografici e linguistici. Il progetto è promosso dell'associazione "Città alpina dell'anno".

YSAM punta sull'apprendimento reciproco e sulla sperimentazione diretta: con il progetto vengono acquisite esperienze e storie di successo sono scambiati. Nell'autunno 2014, infatti, alcuni giovani, operatori giovanili e politici da comunità partecipanti faranno visita a un altro comune. Lì conosceranno strutture come i parlamenti dei giovani e progetti che sono stati realizzati dai giovani. Verso la fine del progetto, i giovani assumeranno le competenze per una delle questioni che li riguardano nei rispettivi comuni. Poiché la partecipazione giovanile, oltre al lavoro in rete e al sostegno, richiede soprattutto spazi di sperimentazione.

Gap Chambéry Brig-Glis Sondrio Sonthofen Herisau Trento Bolzano Bad Reichenhall Bad Aussee Belluno Villach Maribor Idrija Annecy Lecco Chamonix Tolmin Tolmezzo karte_alpen.png

 

 

 

Documentazione incontro finale

> Documentazione (en)

Ulteriori informazioni

http://www.agenziagiovani.it

Gioventù in azione

 
Strumenti personali